GrahamFE | POLITICA AML
17897
page-template-default,page,page-id-17897,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

POLITICA AML

L’obiettivo delle procedure antiriciclaggio implementate da GrahamFE è garantire che i clienti impegnati in determinate attività siano identificati secondo uno standard ragionevole, riducendo al minimo gli oneri di conformità e l’impatto sui clienti legittimi.

 

RICICLAGGIO DI DENARO

È l’atto di convertire denaro od altri strumenti monetari acquisiti da attività illegali in denaro od investimenti che sembrano legittimi, in modo che la sua fonte illegale non possa essere rintracciata. Le leggi nazionali ed internazionali che si applicano alle società, i cui clienti possono depositare e prelevare fondi dai loro conti, rendono illegale per GrahamFE, od i suoi dipendenti od agenti, impegnarsi consapevolmente o tentare di effettuare una transazione monetaria di proprietà di origine criminale.

 

PROCEDURE ATTUATE

L’obiettivo delle procedure antiriciclaggio implementate da GrahamFE è garantire che i clienti impegnati in determinate attività siano identificati secondo uno standard ragionevole, riducendo al minimo gli oneri di conformità e l’impatto sui clienti legittimi. GrahamFE è impegnata ad aiutare i governi a combattere la minaccia del riciclaggio di denaro ed al finanziamento di attività terroristiche in tutto il mondo. A tale scopo GrahamFE ha creato un sistema elettronico altamente sofisticato. Questo sistema documenta e verifica i record di identificazione del cliente, tiene traccia e mantiene registri dettagliati di tutte le transazioni.

GrahamFE monitora attentamente le attività di transazione sospette e significative e segnala tali attività “fornendo informazioni tempestive e complete” alle forze dell’ordine. Per sostenere l’integrità dei sistemi di segnalazione e tutelare le imprese, il quadro legislativo offre protezione giuridica ai fornitori di tali informazioni.

Al fine di ridurre al minimo il rischio di riciclaggio e finanziamento di attività terroristiche, GrahamFE non accetta depositi in contanti né eroga denaro in nessun caso. GrahamFE si riserva il diritto di rifiutare di effettuare un trasferimento in qualsiasi fase, laddove ritenga che il trasferimento sia collegato in alcun modo al riciclaggio di denaro o ad attività criminali. A scanso di equivoci, GrahamFE può trattenere o posticipare i pagamenti per un determinato periodo di tempo a propria discrezione. È vietato a GrahamFE informare i clienti che sono stati segnalati per attività sospette.

 

INFORMATIVA AGGIUNTIVA

Ai fini del rispetto delle leggi antiriciclaggio, GrahamFE .com richiede due diversi documenti per verificare l’identità del cliente.

Il primo documento che richiediamo è un documento identificativo emesso dal governo legale con l’immagine del cliente su di esso. Può essere un passaporto rilasciato dal governo, una patente di guida (per i paesi in cui la patente di guida è un documento di identità primario) o una carta d’identità locale (nessuna carta di accesso dell’azienda).

Il secondo documento che richiediamo è una fattura con il nome del cliente e l’indirizzo attuale su di esso emessi al più presto 3 mesi fa. Può trattarsi di una bolletta, un estratto conto, una dichiarazione giurata o qualsiasi altro documento con il nome e l’indirizzo del cliente di un’organizzazione riconosciuta a livello internazionale.

GrahamFE richiede inoltre di presentare alla società un modulo di richiesta dell’account completo e firmato fisicamente.

I clienti sono tenuti a presentare tempestivamente le informazioni di identificazione e di contatto non appena si verificano cambiamenti.

I documenti in lettere non occidentali devono essere tradotti in inglese da un traduttore ufficiale; la traduzione deve essere timbrata e firmata dal traduttore e inviata insieme al documento originale con un’immagine chiara del cliente.

 

DEPOSITI E RECESSO

GrahamFE richiede che tutti i depositi, dove è presente il nome del cliente originario, provengano dal nome corrispondente al nome del cliente nei nostri registri.

Non sono accettati pagamenti da terzi.

Per quanto riguarda i prelievi, il denaro può essere prelevato dallo stesso conto e nello stesso modo in cui è stato ricevuto. Per i prelievi in ​​cui è presente il nome del destinatario, il nome deve corrispondere esattamente al nome del cliente nei nostri registri. Se il deposito è stato effettuato tramite bonifico bancario, i fondi possono essere prelevati solo tramite bonifico bancario sulla stessa banca e sullo stesso conto da cui ha avuto origine. Se il deposito è stato effettuato mediante trasferimento elettronico di valuta, i fondi possono essere prelevati solo mediante trasferimento elettronico di valuta attraverso lo stesso sistema e sullo stesso conto da cui proviene.